Approdi su quest'isola chi ama e fa amare la cucina

martedì 29 maggio 2018

BISCOTTI DI FARRO INTEGRALE DECORATI CON CIOCCOLATO FONDENTE



DOSI PER: 50/60 biscotti circa
INGREDIENTI: 300 gr di farina di farro integrale, 100 gr di zucchero di canna, 100 gr di burro, 2 uova intere, scorza di mezzo limone, un cucchiaino di cremar tartaro (lievito per dolci circa 2 gr), 150 gr di cioccolato fondente.

E va bene... Mi sono rassegnata! Oggi ho fatto il backup del mio telefono nuovo, comprato a Natale. Meglio tardi che mai, per fortuna non me l'hanno rubato nel frattempo altrimenti sarei rimasta fregata... Per non parlare di questo amato e trascurato blog. Ci ritorno dopo un mese e mezzo con la coda tra le gambe  e il senso di colpa. Ma i miei bambini intanto sono sempre più attivi, sereni e allegri. Certo non posso dire di aver trascurato loro :-))  E per fortuna direi! So che mi capite, soprattutto se siete mamme, lavoratrici, indaffarate e stanche. Ritorno con una ricetta (presa da qui e rivisitata) davvero interessante, peccato non essere riuscita a fare le foto ai vari passaggi. Però ho recuperato immagini di impasti di biscotti fatti in precedenza per cui qualcosa si vede. Li ho preparati insieme ai bambini, ci siamo divertiti tanto ma capirete anche il motivo per cui non ho fatto foto. Tra le mani appiccicose, il rischio di inzuppare il telefono nelle uova, il piccolino che si è mangiato impasto crudo a palate, insomma, ho avuto il mio da fare. Però sono venuti buoni nonostante tutto. Li abbiamo preparati per la festa di compleanno di mia figlia e sono piaciuti molto, soprattutto ai bambini, a conferma del fatto che non apprezzano solo i cibi super zuccherosi senza nutrimento, ma anche quelli più sani, basta riuscire a trovare il tempo per prepararli! Questi biscotti, in caso, comunque, sono molto semplici e veloci da fare. Vi lascio la preparazione, scappo come al solito e via, ormai siete abituati. Un grande abbraccio e alla prossima!

mercoledì 7 marzo 2018

TORTA DI CAROTE FARCITA CON CREMA ALLA MANDORLA E MARMELLATA DI ARANCIA (senza latticini)



DOSI PER: 6-8 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 1 ora e 30 minuti circa

INGREDIENTI: per la torta: 3 carote medie (250 gr circa), 90 gr di olio (di semi di girasole biologico), 3 uova, 150 gr d zucchero (di canna), scorza di un'arancia grattugiata, 250 gr di farina (di farro integrale),  1 bustina di lievito per dolci (cremar tartaro)
per la crema alla mandorla: 1 rosso d'uovo, 1 cucchiaio di farina (di riso), 1 cucchiaio di zucchero (di canna), 1 cucchiaino di fecola di patate, 400 ml di "latte" di mandorla non dolcificato.
per la farcitura: marmellata di arancia (io ho usato marmellata di arancia Bionda di Scillato)

Buongiorno mondo! Ho un piccolo Attila che corre per casa con un pentolino in una mano e nell'altra una frusta per montare le uova. Qualche segnale che diventerà cuoco da grande? Per ora combina solo grandi pasticci e la cucina è il suo regno preferito per farli. Con questa cornice intorno passo dal mio amato (e aihmè ultimamente poco frequentato) blog per lasciarvi una ricetta interessante. Una torta che ho cucinato qualche domenica fa per un pranzo con amici. L'ho preparata insieme alla mia bimba di quattro anni, motivo per cui vedete questi colorati zuccherini di cui si poteva fare benissimo a meno nell'impiattamento. Voi magari potete presentarla semplicemente con una spolverata di zucchero a velo, variante più elegante direi. E' una torta sofficissima e leggera, priva di latticini, nel caso in cui qualcuno di voi fosse intollerante è perfetta, ripiena di una dolce crema alla mandorla che contrasta il gusto amaro ma buonissimo della marmellata di arancia. Provatela, poi fatemi sapere se vi è piaciuta.
Vi saluto con un grandissimo abbraccio, scappo a vedere se la mia cucina è ancora in piedi :-))

lunedì 8 gennaio 2018

CARCIOFI RIPIENI DI CARNE E SALSICCIA


DOSI PER: 10 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 50 minuti circa

INGREDIENTI: 10 carciofi con le spine, un limone spremuto, 200 gr di carne tritata di vitello, 150 gr di pasta di salsiccia di Bra, 70 gr di parmigiano reggiano grattugiato, olio e.v. di oliva, sale, mezzo bicchiere di "latte" di riso.

Ciao a tutti, eccoci alle prese con un cambio di immagine. Sto tagliando i capelli, io che li porto lunghi da almeno 18 anni... Era arrivato il momento, mi sentivo come una pianta bisognosa di essere potata. E allora zac. Diamo un taglio e rinnoviamo l'energia.
Mentre sono qui con la maschera dei capelli in posa finalmente trovo il tempo di fare un salto sul mio amato blog a condividere una ricettina. Son passate le feste di Natale, da noi niente abbuffate perché ci siamo presi tutti l'influenza e abbiamo mangiato riso in bianco e brodini. Però sto rimediando ampiamente con tutti i vari cioccolatini e panettoni che sono avanzati dal periodo natalizio. A dicembre poi è stato il primo compleanno del mio bimbo, abbiamo organizzato una cena a casa nostra con i parenti e ho preparato questi carciofi. Dato che alcuni commensali avevano un problema di intolleranza alle uova li ho fatti senza usarle. Devo ammettere che sono venuti comunque buonissimi. Vanno bene anche per i bambini visto che ho usato la salsiccia di Bra che contiene  principalmente carne di vitello e quindi è più leggera di quella di maiale. Provateli anche voi, non sono difficili da fare. La parte più noiosa è pulire i carciofi ma una volta sistemati è tutto più semplice. Vi abbraccio con affetto e ci vediamo alla prossima!

venerdì 17 novembre 2017

INSALATINA DI VALERIANA, MELOGRANO E ... STORICO RIBELLE



DOSI PER: 3 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 5 minuti

INGREDIENTI: qualche manciata di foglie di valeriana, un melograno, 70 gr di formaggio (Bitto), olio e.v. di oliva, aceto (di mele), sale.

E' arrivata la pioggia e con lei finalmente un po' di acqua a interrompere questa brutale siccità. Io ne sentivo davvero il bisogno...Devo ammettere che i cambiamenti climatici dell’ultimo anno mi hanno davvero preoccupata, nel mio piccolo faccio il possibile per sprecare meno acqua e ridurre l’inquinamento e ovviamente se tutti facciamo così una mano all’ambiente la diamo di sicuro ma in realtà servirebbe qualche grosso cambiamento nell’economia del pianeta. Rallentiamo e cerchiamo di salvare il salvabile che l’acqua è davvero un bene prezioso e non dobbiamo mai approfittarne. Sull’onda di questi pensieri meditativi oggi ho deciso di postare una ricetta ricavata dalla natura e dalle sue prelibatezze, semplicissima da preparare ma che viene sempre molto apprezzata quando  si hanno ospiti. L’orto in questo periodo ci regala un’insalata valeriana tenerissima e anche la pianta di melograno ha iniziato a dare i suoi frutti. Ho unito queste due perle dell’autunno insieme ad un formaggio che ho comprato alla rassegna Cheese a Bra a settembre. Il Bitto è un formaggio DOP della Valtellina, diventato presidio Slow Food (associazione organizzatrice di Cheese). In realtà adesso questo particolare formaggio che loro stanno cercando di presidiare non può più chiamarsi Bitto perché mantiene alcune caratteristiche particolari per cui si è staccato dalla denominazione comune. Ecco il nome Storico Ribelle. Ve lo consiglio davvero, racchiude in sé tutto il gusto dell’alpeggio, dell’erba, della natura. Si possono scegliere diversi anni di stagionatura, è un formaggio che io amo chiamare da “meditazione”. Per questa ricetta ho usato uno storico ribelle stagionato un anno. Vi lascio la ricetta e vi saluto con affetto! Ciao!

martedì 31 ottobre 2017

FROLLINI DI FARRO E MIELE RICOPERTI DI CIOCCOLATO



DOSI PER: 8 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 45 minuti circa

INGREDIENTI: 250 gr di farina di farro, 70 gr di miele millefiori, 30 gr di olio di semi biologico, 1 bacca di vaniglia, 30 gr di nocciole tostate, 30 gr di gocce di cioccolato fondente, 1 pizzico di sale, 150 gr di latte di mandorla.
Per guarnire: 150 gr di cioccolato fondente, granelli di zucchero colorato

Dolcetto o scherzetto? L'ormai celebre frase esportata dal mondo anglosassone per questa festa "mostruosa" risuonerà in tutte le vie stasera mentre bambini festosi mascherati da mostri e streghe andranno a bussare per le case della loro città. E poco importa se questa festa non ha nulla a che fare con la nostra tradizione dei Santi. Ma in fondo, possiamo anche farcela piacere, dai. Sono la prima a non apprezzarla tanto, questa festa di Halloween, ma da quando ho bambini e vedo quanto si divertono loro, è difficile rimanere indifferenti. Così oggi pomeriggio ne travestirò una da diavoletto e uno da ragno e farò pure io parte della combriccola che suonerà alle porte delle case. Ecco allora che mi è venuta voglia di postare questa ricetta: biscottini golosi ma anche un po' sani. Per il sacchetto dei bimbi andrebbero benissimo, giusto per non fargli mangiare solo schifezze. Allora vai con il dolcetto e teniamoci lo scherzetto per la prossima festa. Un abbraccio a tutti!

martedì 24 ottobre 2017

INSALATA DI CAVOLO VERZA, CAVOLO NERO, MELA E NOCCIOLE


DOSI PER: 4 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 10 minuti

INGREDIENTI: un quarto di cavolo verza, qualche foglia di cavolo nero, 50 gr di nocciole tostate, 1 mela, aceto di mele, sale, olio e.v. di oliva

Ciao amici! Tornando finalmente al mio amato blog vi saluto con affetto. Mi siete mancati, ma non ho mai smesso di cucinare, sappiatelo, solo non ho trovato più il tempo di postare qualche ricetta. Vediamo di rimediare. Oggi vi propongo una semplicissima insalatina di cavolo, che rientra nelle mie amate insalate crude di verdure e frutta. Mi piace mischiare insieme tante varietà diverse per un super carico di vitamine. Le nocciole tostate aggiungono un po' di proteine vegetali per cui questo diventa un piatto vegan ideale, o semplicemente un'alternativa a chi come me ama mangiare un po' di tutto cercando di trovare gusto dove c'è anche un po' di salute. Il cavolo è facile da trovare in questa stagione, quello nero in particolare a me piace molto ma essendo un po' amaro non tutti lo apprezzano per cui non ho esagerato con le dosi. In questi tiepidi pomeriggi autunnali che di autunno proprio non sanno, mangiamoci due cavoli, i famosi cavoli a merenda, vista l'ora cadiamo perfettamente. Scherzi a parte, vi lascio la ricetta e vi abbraccio forte. A breve ci rivediamo con i dolcetti per Halloween. Ciao!!!