Approdi su quest'isola chi ama e fa amare la cucina

mercoledì 10 aprile 2013

TORTA SOFFICE AL CACAO CON LATTE DI MANDORLE


DOSI PER: 6-8 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 45 minuti circa

INGREDIENTI: 1 uovo, 150 gr di zucchero, 300 ml di latte di mandorla (io ho usato quello con zucchero d'uva), 150 gr di farina (io ho usato farina di kamut), 100 gr di mandorle sgusciate, 1 bustina di lievito, 1 pizzico di sale, 4 cucchiai di cacao amaro in polvere.

Ciao amiche e amici! Oggi propongo un dolce cioccolatosissimo... Ieri volevo cucinare una torta e avevo del latte di mandorla in frigo avanzato dalla preparazione di un budino (io adoro i budini preparati con il latte di mandorla!!!). Comunque, ero lì con il mio latte e mi domandavo che tipo di ricetta fare. Sono così approdata sul web (ormai è una fonte così comoda di ricette collaudate...) e ho scoperto il dolce al latte di mandorla di Mammazan. Mi è subito piaciuto per tanti motivi: sembrava abbastanza semplice da cucinare e poi leggerissimo. Senza nessun tipo di grassi (nè olio, nè burro). Insomma mi è proprio venuta voglia di provarlo. Certo non ho resistito a fare delle modifiche... Ma è giusto così, le ricette vanno sempre un po' modificate così si crea ogni volta qualcosa di nuovo! Il risultato è stato una torta sofficissima e cioccolatosa con un gusto di mandorle meraviglioso. L'abbiamo spazzolata così in fretta che stamattina per colazione era già finita... Devo assolutamente rifarla presto... Vi lascio la preparazione e vi auguro una buona serata! E grazie a Mammazan per la bella idea!



Ho scaldato il latte in un pentolino facendo sciogliere il cacao a fuoco lento ed eliminando i grumi mescolando bene.






A parte ho sbattuto l'uovo con lo zucchero finchè non è risultato un composto abbastanza spumoso.






Ho quindi unito il latte con il cioccolato mescolando con le fruste.







A questo punto ho aggiunto la farina, il lievito e il pizzico di sale sempre sbattendo con le fruste per far amalgamare bene il tutto.






A parte ho tritato finemente le mandorle nel mixer fino ad ottenere una poltiglia farinosa ma anche un po' unta. Questo avviene perchè le mandorle sprigionano il loro olio naturale che aiuterà ad arricchire la torta.




Ho aggiunto al composto la farina di mandorle così ottenuta e ho mescolato bene. Quindi ho versato l'impasto (un po' liquido) in una tortiera rivestita di carta da forno bagnata e strizzata. Ho infornato a 180°C per 30 minuti circa.




Ecco la torta appena sfornata! Avevo paura che venisse un po' asciutta per via del fatto che non conteneva grassi. E invece è risultata sofficissima!
Si può spolverare con zucchero a velo a piacere, io l'ho servita con il tè delle cinque (molto British Stile).





Non ci fosse l'uovo sarebbe una super torta vegana... Devo provare a farla senza uova, sicuramente viene buona ugualmente...


Buon tutto! Alla prossima!

20 commenti:

  1. Sembra soffice e umida all'interno, me la segno perché mi piace proprio tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Any,ti abbraccio forte, buona serata!

      Elimina
  2. Cara Giada
    Sono veramente contenta che la ricetta ti sia piaciuta tanto da provarla anche con le modiche che hai ritenuto opportuno fare!!!
    Un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  3. Ciao Giada, ti faccio i miei migliori complimenti per questa bellissima torta: sicuramente è ottima e poi ha un aspetto troppo goloso e sofficissimo che invoglia troppo a provarla!!
    Bravissima e grazie mille per averla postata!!
    Un bacione!!
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rozy, sei troppo gentile... Come al solito... Ti abbraccio forte e sono contenta che ti sia piaciuta :-)

      Elimina
  4. Non ho dubbi che sia buonissima,con il latte di mandorla poi,è uno di quei prodotti largamente usato nella mia zona e che adoro,raffinatissimo!
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ketty! Eh, lo so che il latte di mandorla da voi va alla grande... Anche io lo trovo buonissimo. Un bacione e grazie!

      Elimina
  5. Amo da impazzire tutte le torte al cioccolato, con il alette di mandorla e la farina di kamut mi incuriosisce un sacco!!
    Brava!! ^_^ Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Roberta, mi sono convertita alle farine alternative... C'è solo da guadagnare in salute! Ma cosa lo dico a te che sei espertissima... Ti abbraccio forte :-)

      Elimina
  6. Ciao Giada, ho trovato per caso questa ricetta e l'ho provata. Il risultato è davvero ottimo! Buonissima! Complimenti per il blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore! Sono contenta che ti sia piaciuta. Un abbraccio :-)

      Elimina
  7. Con la farina senza glutine verrà lo stesso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me viene lo stesso bene perché la farina senza glutine è abbastanza simile a quella normale come risultato finale. Ti chiedo scusa per il ritardo nella risposta... SCUSA! Ma ultimamente sono presissima e vengo un po' di rado sul blog. Se l'hai già preparata fammi sapere come è venuta :-)

      Elimina
  8. L'ho appena fatta ma purtroppo non è lievitata. Avevo seguito passo per passo le tue istruzioni. Cosa può essere successo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa se ti rispondo solo adesso, ultimamente lascio passare un po' di tempo tra un post e l'altro e ho visto il tuo commento solo oggi. Per prima cosa mi spiace tantissimo che non ti sia riuscita. Se la torta è rimasta bassa in centro (nel forno sembrava più gonfia e poi tirandola fuori si è afflosciata) vuol dire che non era abbastanza cotta, basta prolungare i tempi di cottura e non dovrebbe più capitare. Se è rimasta bassa e poco lievitata sempre probabilmente è un problema di lievito, che fosse scaduto? Oppure prova a cambiarlo. In ultimo aiuta moltissimo la lievitazione della torta e la sua morbidezza la consistenza delle uova sbattute con lo zucchero. Falle montare fino allo sfinimento, vedrai che aiuterà di certo. Un abbraccio e spero di esserti stata utile.

      Elimina
  9. Ciao Giada! vorrei provare a farla per un'amica strettissimamente vegana. Se tolgo l'uovo viene un disastro? oppure si può sostituire con un altro ingrediente?
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandra! A quest'ora l'avrai già cucinata la torta per la tua amica... Scusa ma le mie risposte sono un po' lente... Se invece devi ancora provarla ti consiglio di andare nella pagina amici di ricette e fare la torta al cacao di margherita. Metti il latte di mandorla invece di quello di riso e aggiungi le mandorle. Risultato super garantito!!! Un bacio

      Elimina
  10. Ciao Giada, da quando ti ho scoperta per caso navigando nel web sei diventata la mia preferita!
    Vorrei preparare questa torta per la mia pupina di due anni e mezzo...in casa ho una gran quantità di mandorle ma con la buccia: andranno bene ugualmente? Come farina in casa ho grano tenero oppure farro integrale...quale mi consigli? Grazie mille :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariane, con il mio solito ritardo ti rispondo, magari il consiglio andrà bene per le prossime volte... Secondo me le mandorle con la buccia vanno benissimo, però il gusto rimane un po' diverso, forse un po' più amaro. Io sono per le farine "alternative" per cui consiglio sempre tutto quello che non è grano tenero, quindi andrei di farro integrale :-) però deve piacere... Chi non è abituato l'integrale lo trova un po' asciutto. A me piace. Prova e poi mi dici. Un bacio!

      Elimina