Approdi su quest'isola chi ama e fa amare la cucina

mercoledì 24 settembre 2014

TORTA ALLE PRUGNE


DOSI PER: 6-8 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 1 ora circa

INGREDIENTI: 150 gr di farina (di farro), 100 gr di zucchero di canna, 1/2 bustina di lievito, 1 uovo intero, 1/2 bicchiere di olio di semi biologico, 1 cucchiaio di liquore (amaretto di Saronno o marsala), marmellata, una decina di prugne.

A Settembre ho girovagato, si. Finalmente direi! Quando molti sono rientrati dalle vacanze, rincuorati da alcune giornate stranamente un po' estive, siamo stati al mare. E poi, non paghi, siamo stati tre giorni (e non quattro) in Belgio. Direi una di quelle vacanze in cui trascorri più ore a viaggiare piuttosto che a visitare la città. Poi sono rientrata al lavoro e sotto con i turni, uno via l'altro, e con il "tran tran" quotidiano che ti fa sparire immediatamente quei pochi effluvi positivi che ti eri guadagnato in vacanza. Uffi... E' sempre la stessa storia... Ma quanto volano veloci le vacanze? Eppure ci sono state, giuro, anche se sembra impossibile siano volate così in fretta.
La mia piccola peste intanto è cresciuta, me ne accorgo perché prende le mie cose sempre più in alto. Se prima combinava pasticci ad altezza "primo-secondo cassetto" adesso siamo arrivati a "pasticci sul bordo del tavolo". Pasticci sono rimasti sempre tali, anzi, se vogliamo sono sempre più elaborati in linea con l'evoluzione della sua testolina alla ricerca di nuovi stimoli. A lei l'energia non manca mai, semmai sembra attingerne ampiamente dalla mia che in compenso ogni tanto rasenta il nulla. NULLA. NULLA. Insomma, avete capito.
Quando sono così a terra cerco conforto anche nel cibo, quello buono e genuino di energia ne dà davvero tanta.
Questa torta arriva a proposito, nata per cucinare delle prugne dell'orto di mio suocero, un po' troppo acidule e dure da mangiare così. Cotte nel forno un po' caramellate con lo zucchero sopra questa torta si sono rinnovate e risultate davvero deliziose. Vi lascio la ricetta e poi andrei a dormire dopo questa bella piena giornata lavorativa.
Ciao a tutti! Spero di tornare presto, un bacione!



Disporre la farina mescolata con lo zucchero e il lievito a fontana. Sgusciarvi al centro l'uovo e mescolare con una forchetta.







Aggiungere quindi l'olio e il liquore continuando ad impastare anche con le mani fino ad ottenere un impasto abbastanza sodo.







Stenderlo quindi con un matterello su un foglio di carta da forno.








Coprire con uno strato di marmellata (se si vuol fare le cose per bene meglio una marmellata alle prugne, ovviamente).
Adagiare sulla marmellata le prugne tagliate a metà.






Spolverare di zucchero a velo e ripiegare i bordi dell'impasto verso l'interno.
Infornare in forno statico a 170°C circa per 50 minuti. Controllare durante la cottura, spesso il tempo varia anche in base al forno.





Sfornare quando le prugne risultano belle morbide e l'impasto ben dorato.









Gnam gnam!
Buona torta a tutti, ciao carissimi!!!


4 commenti:

  1. Bella e molto invitante, ne prenderei volentieri una fettina!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mariangela, la prima fetta è tua! Un bacio

      Elimina
  2. questa crostata è veramente bellissima e di sicuro troppo buona, mi sta venendo l'acquolina:))
    grazie mille per la ricetta e tantissimi complimenti:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La seconda fetta allora è tua Rosy... Grazie carissima, ti abbraccio!

      Elimina