Approdi su quest'isola chi ama e fa amare la cucina

lunedì 28 aprile 2014

CROSTATA DI PESCHE E MELE CON CREMA ALLA MANDORLA


DOSI PER: 6-8 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: un'ora circa

INGREDIENTI: Per la crostata - 150 gr di farina di farro, 100 gr di zucchero di canna, un uovo intero, 2 cucchiai di liquore (io ho usato amaretto di Saronno),  mezzo bicchiere di olio di semi biologico, mezza bustina di lievito per dolci (cremor tartaro), un vasetto di marmellata home made (io ho usato quella di pesche), due mele
Per la crema -  200 ml di latte di mandorla, un tuorlo di uovo, 1 cucchiaio di farina, 1 cucchiaio di zucchero di canna, scorza di limone.

Serata in famiglia, domani si lavora. La pupetta è appena crollata nel suo lettino distrutta da una giornata intensa di giochi con la cuginetta. La sua mamma, altrettanto distrutta, finalmente si corica sul divano (quell'essere così poco conosciuto ultimamente) mentre alla televisione l'uomo di casa segue l'ennesima partita di calcio. Diciamocelo, in questa casa si vive a pane e calcio. Anzi, mentre il pane non è che l'abbiamo tutti i giorni, il calcio invece è una costante. Quando non c'è il campionato c'è la Champions, quando non c'è la Champions c'è l'Europa League. Quando finiranno anche queste partite comincerà il mondiale. Insomma, ormai sia io sia la bimba siamo diventate amanti ed esperte del genere. Buttando un occhio ogni tanto alla partita, sono qui che scrivo sul pc per pubblicare una nuova ricetta dolce. E' una crostata di frutta che ho portato a pranzo dai miei suoceri qualche settimana fa ed è piaciuta molto. E' perfetta per chi è intollerante al latte perché ne è priva anche la crema. Può sembrare un po' un insieme di vari frutti che poco c'entrano uno con l'altro. Pesche, mele e mandorle non sembrano essere proprio fatte per stare insieme. Eppure vi garantisco che non è così: le pesche in realtà sono rappresentate da una semplice marmellata di frutta preparate nell'estate che può essere sostituita con un'altra confettura.
Mentre la Juventus ha fatto il secondo gol (se siete tifosi sarete contenti, altrimenti tiratevi su con questa torta) io vi lascio la preparazione e vi saluto con il solito (ma sempre immutato) affetto!

Ho mescolato la farina con lo zucchero disponendole a fontana
Ho rotto nel centro l'uovo e ho mescolato con una forchetta
Ho aggiunto il liquore e l'olio continuando a mescolare energicamente, finendo impastando con le mani
Ho ottenuto un impasto morbido
L'ho steso su un foglio di carta da forno e ho rivestito il fondo di una teglia rotonda
Ho ricoperto con uno strato di marmellata
Ho pelato le mele ed eliminato i torsoli
Le ho tagliate a fettine sottili
Ho disposto le fettine di mela a raggera sopra lo strato di marmellata. Ho quindi infornato in forno statico a 180°C per circa 40 minuti coprendo con un foglio di alluminio
Nel frattempo ho preparato la crema mescolando il tuorlo con la farina e lo zucchero. Gradatamente ho unito il latte e ho portato il tutto ad ebollizione. Dopo circa 10 minuti di cottura su fiamma vivace la crema si è addensata e ho spento il fuoco tuffando nella pentola un pezzo di scorza di limone. Ho lasciato raffreddare.
Dopo 40 minuti di cottura della crostata ho rimosso il foglio di alluminio e proseguito ancora per circa 10 minuti.
Ho servito la crostata una volta raffreddata accompagnata dalla crema (ricordando di rimuovere la scorza di limone)


Buona serata a tutti!


14 commenti:

  1. La devo assolutamente assaggiare!!!!!! Farina di farro, zucchero di canna, latte di mandorle, sarà buonissimaaaa! Copio subito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mariangela! E che rapidità di commento... Sei un razzo! Un bacione

      Elimina
  2. io non sono una tifosa come te,ma la tua crostata la trovo fantastica!

    RispondiElimina
  3. Ciao Giada, anche mio marito è tifosissimo di calcio ma io, al contrario non lo sono affatto in quanto il calcio mi annoia terribilmente e in quasi 4 anni di matrimonio non sono riuscita ad appassionarmi..disinteresse totale..quando lui guarda le partite e vengono gli amici a casa io faccio altro, se le guardo mi addormento:((
    complimenti per questa golosissima crostata, mi piace tantissimo sia l'aspetto (ti è venuta benissimo) che gli abbinamenti che hai utilizzato..mi sta venendo l'acquolina:)), bravissima:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah Rosy, coraggio, pensa al lato positivo. Beh, se le partite ti mettono sonno hai trovato un ottimo metodo per prevenire problemi di insonnia, no? Un bacio e grazie mille carissima!

      Elimina
  4. ti ho trovata per puro caso e sono rimasta ingolosita a guardare questa crostata che proverò quanto prima! Ora mi sono aggiunta tra i tuoi followers, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, che bello quel "caso" che ti ha portata qui... Felicissima di averti tra i lettori, ho fatto un salto da te sul tuo bellissimo blog... Tornerò a trovarti. Un bacio :-)

      Elimina
  5. Buonissima la tua crostata, complimentiiiiii <3
    Ciaooo e buon mercoledì

    RispondiElimina
  6. Invece io detesto il calcio, mi sembrano tutti svitati quelli che urlano e sbraitano per un goal o un goal mancato. Mio marito, per fortuna la pensa come me.... e giriamo canale seduta-stante e... invece adoro questa crostata con quella frolla così rustica, corposa e sicuramente gustosissima. Brava :-)
    p.s. scusa se te lo dico ma il codice da inserire per commentare a volte è illeggibile, lo cambio un tot di volte, per decifrarlo e poi capita di rinunciare a lasciarti un commento e mi dispiace molto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima cosa che in famiglia la pensiate uguale... Si evitano discussioni! Quanto ai codici hai perfettamente ragione, li odio anche io! Però sono sotto attacco di una valanga di spam!!! Maledette! Almeno per un po' conviene che lasci i codici, forse me ne libero delle farabutte... Abbiate pazienza :-) Un bacione cara, grazie dei complimenti!!!

      Elimina
  7. complimenti , questa crostata e' a dir poco MERAVIGLIOSA , mi piace moltissimo ......buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, sono contenta che ti piaccia! Un bacione

      Elimina