Approdi su quest'isola chi ama e fa amare la cucina

lunedì 5 novembre 2012

PIZZOCCHERI DELLA VALTELLINA


DOSI PER: 2 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 15 minuti

INGREDIENTI: 250 gr di spinaci (o erbette a piacere), 2 patate, 200 gr di pizzoccheri, 100 gr di formaggio (ci vorrebbe il Bitto, io ho usato la robiola di Roccaverano), 80 gr di parmigiano, olio e.v. di oliva

Eccomi ritornata! Sono stata via per un po'... Sono appena rientrata da un viaggetto a Heidelberg, in Germania, dove sono stata a trovare una mia carissima amica. E' stata una bella vacanza, non posso dire piena di sole visto che ha piovuto sempre, però molto divertente lo stesso. Siamo anche andate alle terme, dove i suoi connazionali tedeschi, molto più disinibiti di noi, viaggiano nudi tra una sauna e l'altra passando all'aperto nonostante vento e intemperie. Hanno un'altra corazza, di sicuro. Io sono congelata nel mio asciugamano. Si vede che li abituano fin da piccoli e ormai non patiscono più... Un'altra bella sorpresa è stato il cibo. Di solito all'estero, specie al nord, non apprezzo mai la cucina, mentre in questo viaggio ho riscoperto l'arte culinaria tedesca. Non è tutto salsiccia e crauti!!! Proprio ieri a pranzo siamo state in un ristorantino bellissimo e ho mangiato riso basmati con una salsa di zucca e mela (devo assolutamente provare a fare questo piatto!) e patate al forno (quelle che cuociono al cartoccio mantenendo la pelle) con un condimento di formaggio quak ed erba cipollina che erano una delizia. E' stata una bella sorpresa! Certo che però l'Italia è l'Italia e un bel piatto di pasta un po' mi è mancato.
Ecco quindi che oggi vi propongo i pizzoccheri della Valtellina (alla mia maniera ovviamente). Qualcuno di voi si sarà già scandalizzato notando che la mia versione non prevede burro. Eh si, ho usato l'olio. Lo so che con il burro sono ancora più buoni ma già c'è tanto formaggio, non volevo esagerare.
Vi lascio quindi la mia ricetta e vi abbraccio forte!


Per prima cosa ho tagliato le patate a dadini.







Quindi ho lavato bene gli spinaci dell'orto eliminando i gambi e tenendo da parte solo le foglie.






I pizzoccheri li ho comprati. Ne esistono tanti in commercio, io ho scelto quelli freschi che si trovano nel banco frigo. Si sono rivelati davvero buoni.





Ho messo a bollire l'acqua per la pasta e quando ha raggiunto il bollore ho salato e buttato le patate, lasciandole cuocere circa 5-7 minuti.
Nel frattempo in una padella di ceramica ho messo a sciogliere il formaggio con un filo di olio e.v. di oliva.




Quando il formaggio si è sciolto bene, ho aggiunto un goccio di latte per renderlo più fluido e il parmigiano grattugiato.






Dopo la cottura delle patate, nella stessa acqua ho aggiunto i pizzoccheri e gli spinaci lasciando bollire per il tempo di cottura della pasta (mi sembra di ricordare circa 5 minuti).





Ho scolato tutto insieme nel colapasta.(Tenendo da parte un po' di acqua di cottura)






Ho fatto saltare il tutto in padella aggiungendo un po' di acqua di cottura della pasta, un goccio di olio e una ulteriore grattata di parmigiano.








Ed ecco il piatto, gustoso, caldo e con cui si fa il pieno di energia nelle fredde giornate invernali!

Adesso vi saluto e faccio un salto nei blog amici che ho trascurato molto ultimamente. In particolare vorrei mandare un forte abbraccio virtuale alla mia amica Barbara. A lei dedico queste parole perchè possa ritrovare presto dal buio della notte, la sua parte di luce mattutina. 



Our share of night to bear -
Our share of morning -
Our blank in bliss to fill,
Our blank in scorning -

Here a star, and there a star,
Some lose their way!
Here a mist - and there a mist -
Afterwards - Day!



Emily Dickinson
"Portare la nostra parte di notte"

Traduzione:

Portare la nostra parte di notte,
la nostra parte di mattino.
Di immensa gioia riempire il nostro spazio,
il nostro spazio riempire di disprezzo.

Qui una stella, là un'altra stella.
Qualcuno smarrisce la via!
Qui una nebbia, là un'altra nebbia.
Poi, il giorno!


16 commenti:

  1. Prima di tutto un applauso per la citazione di Emily che amo. Poi non posso che darti ragione! Ogni volta che vado dai miei zii in Germania, a parte il freddo che congela.. mi sono ricreduta. Certo, molti piatti sono pesanti e adatti al clima rigido (a cui loro sono abituatissimi!) eppure non c'è paese più bello dove io abbia trovato spunti sani e interessanti: insalate fresche e insolite, idee bio e salutari.. insomma.. una vera scoperta! :D Bellissimi e buonissimi questi pizzoccheri Giadina! :) Un abbraccio immenso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, in Germania tra l'altro hanno tantissimi prodotti Bio ad un prezzo umano!!! Grazie, ricambio l'abbraccio!

      Elimina
  2. Sei stata carinissima...grazie davvero di cuore!!!un abbraccio grande e aspetto le tue prossime ricette dal profumo tedesco ma realizzate in italia:sono proprio curiosa di vedere cosa ci preparerai dopo questo bel viaggio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati, sono poche parole ma dal cuore... Datemi solo tempo e vedrai che qualche idea alla tedesca la tiro fuori. Un bacione!

      Elimina
  3. Un bel piatto di pasta, molto consistente!
    Aspetto la ricetta di riso basmati che io adoro :).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah si, con questo sei a posto per pranzo e cena! Anche a me piace il riso basmati... Vado alla ricerca di una buona zucca e mi metto sotto con la ricetta. Bacione!

      Elimina
  4. non li ho mai fatti ma prima o poi ci devo provare...io tuoi sono uno spettacolo!
    bacio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Prova a farli, sono semplici e super... riempitivi! Un abbraccio

      Elimina
  5. bellissima questa ricetta, la devo provare!belli anche i versi brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vanna, sono contenta che ti sia piaciuta anche la poesia. Bacione!

      Elimina
  6. che bella ricetta e che post interessante,buona serata cara e comlimenti!

    RispondiElimina
  7. ottimi questi pizzoccheri..brava
    baci
    anna

    RispondiElimina
  8. Che buoni, adoro i pizzoccheri!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh Monica... mi sa che sei in buona compagnia... Un abbraccione!

      Elimina