Approdi su quest'isola chi ama e fa amare la cucina

mercoledì 10 ottobre 2012

SPAGHETTI PROFUMO DI MARE


DOSI PER: 2 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 15 minuti

INGREDIENTI: 400 gr circa di pesciolini misti (calamaretti, gamberetti, totani, moscardini ...), 160 gr di spaghetti (meglio se di Gragnano), olio e.v. di oliva, sale, alcune foglie di prezzemolo, uno spicchio di aglio.

Non sono sparita... Eccomi qui! Scusate la mia lunga assenza, ho avuto dei problemi di salute (niente di grave, state tranquilli) che mi hanno tenuta lontana dai fornelli per un po'. E' stata dura, lo ammetto. Quando una cosa ti piace, dovertene privare è davvero una tortura. Passare le giornate ad elemosinare la cucina di qualcun'altro o ripiegare su panini e pizze non è stato facile... Tornando piano piano alla normalità ricomincio a riapprezzare le cose buone e a riuscire a combinare di nuovo qualcosa in cucina.
Qualche giorno fa ho fatto una gitina al mercato ed eccomi arrivata a casa con un po' di pesciolini ottimi per fare un sugo di pesce veloce e sfizioso. La ricetta è semplicissima, anche perchè qui il protagonista è il pesce  più che la preparazione. Se il pesce è fresco e gustoso il piatto verrà buono di sicuro. Anche perchè i piatti di pesce io li amo senza troppi condimenti per sentire fino in fondo il gusto ed il profumo del mare. Prima di lasciarvi alla preparazione vorrei ringraziare le amiche blogger che hanno sentito la mia mancanza, è bello sapere di essere circondata da persone speciali! Un bacione enorme a voi!
Ecco la ricetta:



In una padella di ceramica ho messo a rosolare lo spicchio di aglio tagliato a metà con poco olio e.v. di oliva.
Facendo attenzione a non farlo bruciare, ho quindi aggiunto i pesci (precedentemente sciacquati sotto acqua corrente) lasciandoli sfrigolare a fuoco basso.




Ho buttato gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata e li ho poi scolati al dente.






Dopo qualche minuto di cottura i pesci hanno cambiato lievemente colore assumendo un aspetto rosato. Li ho lasciati cuocere ancora alcuni minuti, senza però esagerare. Infatti totani e moscardini se cotti troppo assumono consistenza dura e gommosa. Nel mio caso saranno cotti al massimo 10 minuti.



A questo punto ho rimosso l'aglio, aggiunto le foglie di prezzemolo tritate e aggiustato di sale. Ho quindi fatto saltare in padella gli spaghetti nel loro sugo per alcuni istanti.






Il risultato è stato un tuffo nel mare!


Buona giornata a tutti con grande affetto!





16 commenti:

  1. Ehh Giadina.. a questi non dico mai di no! Splendidi! un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Ely! Mai dire di no ai pesciolini.. poi si offendono! Un bacione

      Elimina
  2. Deliziosi questi spaghetti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Any, sono contenta che ti siano piaciuti. Un abbraccio!

      Elimina
  3. Ciao Giada, questi spaghetti anche in foto trasmettono davvero il profumo di mare!!! Leggeri e gustosi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lara, in effetti il profumo in casa non mancava... Grazie per il tuo commento, un grande abbraccio!!!

      Elimina
  4. Spaghetti ai frutti di mare ricche, Bravo, bravisimo

    RispondiElimina
  5. un piattino che adoro!
    bravissima!
    baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, adoriamo gli stessi piatti, che bello! Un abbraccio

      Elimina
  6. Che bontà!!!
    adoro la pasta con il pesce!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lauretta, grazie... Ma mi chiedo... Chi è che non adora il pesce? E seconda domanda... Ma come fa!?! Bacioni!

      Elimina
  7. un primo di pesce attira sempre...brava
    ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Anna, alla fine attira sempre tutti! Un bacio

      Elimina