Approdi su quest'isola chi ama e fa amare la cucina

giovedì 24 ottobre 2013

BRANZINO AL FORNO CON PATATE, POMODORINI E CIPOLLE DI TROPEA


DOSI PER: 2 persone (affamate)
TEMPO D I PREPARAZIONE: 1 ora circa

INGREDIENTI: 1 branzino di 600 gr (possibilmente pescato e non da allevamento), 4 patate, 1 cipolla di Tropea, un grappolo di pomodorini Pachino, prezzemolo in foglie, uno spicchio di aglio, 1 bicchiere di vino bianco secco, olio e.v. di oliva, sale.

Eccomi qui! E' passato un mese dall'ultima ricetta... Mi vergogno persino a constatare che nell'ultimo post parlavo di "verdure estive". Che ridere! Altro che verdure estive. Ormai siamo già alle porte dell'inverno. E' tempo di sformati, creme di verdure e polenta. E io qui a parlarvi di un branzino al forno. La verità è che questa ricetta l'ho cucinata un po' di tempo fa ma poi non ho avuto tempo di postarla. Comunque un bel piatto di pesce va sempre bene, è salutare ed è un secondo squisito. Il signor branzino che vedete nella fotografia l'ho comprato in pescheria al mare, è stato pescato nel mediterraneo e in effetti il sapore è davvero diverso rispetto al pesce da allevamento (non me la voglio tirare, figuratevi! Io ho sempre mangiato pesce da allevamento e come si dice dalle mie parti "ancor grazie!" ma questa volta ho proprio notato la differenza). Ho deciso di cucinarlo al forno con le patatine perché amo questo tipo di cottura, leggera con pochi grassi e che non modifica il gusto delle pietanze. Certo il pesce fritto è buonissimo ma al forno sicuramente mantiene molto di più il suo sapore originale. Ricetta a parte, voi come state mie cari amici di internet? Mi piace immaginarvi come me, poco prima di cena, al computer a decidere cosa cucinare... E' così bello gironzolare un po' sul web per vedere cosa c'è sulla tavola degli altri... Beh, oggi immaginate di sedervi alla mia tavola per gustare questo branzino. Vi invito tutti con tanto affetto! C'è solo da lavorare un po' per diliscarlo ma visto che siete miei ospiti ve lo servo già pulito nel piatto, dai... Ma solo perchè vi voglio bene :-)
Vi abbraccio forte, qui di seguito trovate la preparazione. Alla prossima!



Si parte dalle patate. pelarle, lavarle e tagliarle a pezzettini di piccole dimensioni.






Posizionarle in una teglia (magari ovale) dove poi cuocerà anche il pesce. Aggiungere le foglie di prezzemolo, uno spicchio di aglio tagliato a metà, uno o due cucchiai di olio e un pizzico di sale.
Infornare a 180°C . Dopo circa dieci minuti di cottura tirare fuori dal forno e bagnare con il vino bianco quindi mescolare bene e infornare nuovamente. Ripetere eventualmente ancora una volta l'operazione con un goccio di acqua o di olio invece del vino (se necessario). In tutto lasciar cuocere 30 minuti circa.

Mentre cuociono le patate prendere il branzino (già pulito, fatevelo pulire dalla pescheria o in alternativa vedete qui come pulirlo) e inserire nel suo ventre mezza cipolla di Tropea affettata finemente.





Dopo i 30 minuti di cottura delle patate, toglierle dal forno e adagiarvi sopra il branzino. Aggiungere qualche foglia di prezzemolo, i pomodorini (a cui è stata fatta una piccola incisione con il coltello) e spargere le fettine di cipolla avanzate anche sulle patate. Aggiungere un filo di olio e.v. di oliva, salare e infornare nuovamente coperto da un foglio di alluminio a 180 °C (forno statico) per circa 45 minuti. Sfornare e gustare!!!




Accompagnatelo con un buon vino bianco freschissimo, vi butto lì quello che a me ha fatto impazzire con questa accoppiata: Prosecco di Conegliano-Valdobbiadene Superiore di Cartizze 

Buona cena a tutti!













6 commenti:

  1. Ciao Giada, adoro tutti i piatti a base di pesce e il tuo branzino al forno mi piace tantissimo..è veramente troppo invitante e le patate con cui viene cotto sono sicuramente buonissime:)
    un bacione e grazie mille per la ricetta!!!
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy! Un bacione a te carissima!

      Elimina
  2. Stasera pesce anche noi, non ho il branzino, ma seguirò la tua ricetta, ovvero si andrà di pomodorini, cipolla e patate!
    Baciotti
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ragazzi per la fiducia nella ricetta... È abbastanza semplice e va bene un po' con tutti i pesci,sono sicura che avete fatto una bella cenetta. Un abbraccio!

      Elimina
  3. Giadina cara che bello leggerti!mi manche tanto sai...ogni tanto vengo a vedere se mi sono persa qualche post e se non vedo nulla di nuovo sono comunque felice perchè so che tu e le tua bimba state bene!!
    non ho mai cucinato il branzino ma questo immagino sia buonissimo!!
    un bacio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Barbara... Stiamo bene, lei cresce veloce veloce e mi assorbe così tanto che non riesco più a postare come prima... Ma ogni tanto qualche ricettina riesco a pubblicarla. Ti penso spesso e quando riesco passo a sbirciare cosa combini tu! Sempre cose buonissime... Ti abracciamo fortissimo! Ciao ciao

      Elimina