Approdi su quest'isola chi ama e fa amare la cucina

martedì 6 agosto 2013

TORTA CIOCCOLATO PESCHE E AMARETTI


DOSI PER: 6-8 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 15 min + 45 minuti cottura

INGREDIENTI: 2 uova, 1 vasetto di zucchero, 1/2 vasetto di olio di semi biologico, 2 vasetti di farina di kamut, 1 vasetto di farina di riso, 2 pesche, 4 cucchiai di cacao amaro, 1 vasetto di latte, 1 bustina di lievito (cremor tartaro), una decina di amaretti piccoli.

Si, avete letto bene... Ho dosato gli ingredienti di questa ricetta con un vasetto di yogurt, peccato che lo yogurt non sia tra i prodotti da usare per prepararla... Mi prenderete per matta... In realtà avevo un vasetto di yogurt vuoto e l'ho usato come dosatore. Potete usare benissimo un bicchiere, il risultato è lo stesso... Questa torta la chiamerei "tuttodentro": avete presente quelle ricette create guardandosi intorno in cucina? Metto un po' di questo, un po' di quello ecc... Ero a casa dei miei, la pupetta mi guardava sorridendo dal suo ovetto e sembrava tranquilla. Ecco che mi viene una gran voglia di cucinare qualcosa. Ma, non essendo nella mia cucina non avevo idea di cosa ci fosse in dispensa. Ho trovato una bustina di lievito per dolci, un po' di farina (non abbastanza, per cui ho messo anche un po' di farina di riso), due pesche e... il resto vien da sè.
Il terzetto cacao, pesche e amaretti è vecchio come il mondo e forse proprio per questo sempre apprezzato. La torta nata così per caso è venuta molto buona, l'ho proposta a una parente di mio marito che è venuta a trovarmi per vedere la bimba ed è piaciuta. Unico inconveniente: l'ho preparata alle tre del pomeriggio e causa accensione forno in cucina il termometro segnava 31°C. Ma questo è il difetto di cucinare ricette da forno in estate!!!
Vi lascio la preparazione, un grande abbraccio cari e buone ferie!



Ho sbattuto le uova con lo zucchero con il frullino finchè non sono diventate ben spumose. Quindi ho aggiunto l'olio continuando a mescolare.








Ho scaldato il latte e in esso ho sciolto i cucchiai di cacao. Poi l'ho aggiunto alle uova mescolando energicamente con il frullino in modo da far sparire eventuali grumi.





 Ho unito la farina di kamut, quella di riso e la bustina di lievito sempre frullando bene.





Ho tagliato a fettine le pesche e le ho unite all'impasto mescolando con un cucchiaio.
Ho foderato una tortiera con carta da forno e l'ho riempita con il composto. Sopra ho sbriciolato grossolanamente con le mani una decina di amaretti. Ho infornato a 180°C in forno statico per 50 minuti circa (per i primi 25 minuti ho lasciato la torta scoperta, poi l'ho coperta con un foglio di alluminio per la restante cottura)



Si ottiene una torta morbidissima, perfetta per la merenda accompagnata da un bel bicchiere di tè... freddo... ovviamente!








Ecco la torta, ve ne offro virtualmente una fettona! A presto!!!




4 commenti:

  1. Mi piacciono le ricette 'un po' questo, un po' quello'! :D Ho dovuto fare così oggi per due preparazioni, altrimenti avrei buttato troppe cose e sarebbe stato un peccato! ;) Ma che dire.. questa torta è deliziosa :) Un abbraccio e buone vacanze a te, Giadina! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbasso gli sprechi,assolutamente... Poi di questi tempi mi sembra il minimo... Ciao Ely, un abbraccio a te!

      Elimina
  2. che meraviglie Giada!! bravissima!!

    RispondiElimina