Approdi su quest'isola chi ama e fa amare la cucina

lunedì 10 settembre 2012

PESCHE RIPIENE AL FORNO


DOSI PER: 6 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: un'ora

INGREDIENTI: 6 pesche gialle ben mature, 100 gr di amaretti, 30 gr di cacao in polvere, 20 gr di zucchero semolato, 2 uova fresche, una noce di burro.

Eccole! Ve le avevo promesse! Le pesche al forno ripiene con il cioccolato, una delizia dolcissimamente piemontese. Qualche tempo fa avevo condiviso con voi la ricetta delle pesche ripiene in versione a freddo. Oggi vi propongo la ricetta originale. Sono buonissime, se non le avete mai provate dovete assolutamente assaggiarle. In piemontese si chiamano "PERSI PIEN" e sono un must delle proposte di langa.
Infatti questa ricetta l'ho trovata sul libro "Ricette di osteria di langa" di Slow food ed è abbastanza semplice da seguire.
Le ho mangiate qualche giorno fa ma a rivederle mi viene voglia di rifarle di nuovo... il solito problema delle foto sul blog... A voi non capita mai? Vorrei sperimentare sempre ricette nuove poi ne rileggo alcune e mi viene voglia di rifarle da capo. Ma si, magari con qualche piccola variazione, anche se queste ricette storiche è davvero un peccato modificarle.
Vi lascio la preparazione e vi saluto con grande affetto!



Piccola premessa iniziale: sarebbe ideale usare le pesche gialle ma io ne ho usate anche alcune del nostro orto che sono di pasta bianca ma dolcissime e buone ugualmente.
Per prima cosa si sbollentano per alcuni istanti in acqua bollente.


Quindi si tagliano a metà e si privano dei noccioli.
Io ho preferito mantenerle con la pelle, in alternativa si possono anche pelare.




In una terrina si amalgamano gli amaretti sbriciolati con il cacao, le uova intere e lo zucchero.

Si adagiano le pesche in una pirofila antiaderente asportando eventualmente un po' di polpa da ognuna per aumentarne la concavità.






Quindi si riempie ogni incavo con la farcia così ottenuta.







Si lascia cadere un ricciolo di burro sulla farcia e si inforna a 170°C per 20 minuti coprendo con un foglio di alluminio, poi si prosegue la cottura con la pirofila scoperta per altri 5-10 minuti.





Una volta sfornate, si lasciano raffreddare prima di servirle.








Ecco le pesche pronte da mangiare!


Buon dolce a tutti!!!


Invio questa ricetta alla raccolta di DAULY:

 "La frutta la metto nel dolce"

16 commenti:

  1. ma che goduria... adoro le pesche ripiene e le tue mi hanno fatto venire una voglia!!! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lara! Che bello avere le voglie di dolci... Da soddisfare assolutamente! Un bacio

      Elimina
  2. Giadina.. uno spettacolo, che dire di più? Poi sto cercando di fare adesso il pieno di pesche, prima di non trovarle più! :D Sono buonissime.. e si chiamano in modo simile a come le chiamiamo noi.. 'Persic pien'! ;) Un bacione grosso e buona settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Ely, sfondiamoci di pesche adesso perchè passa così veloce la loro stagione... Un grande abbraccio

      Elimina
  3. Bravisssima .... anch'io le facevo cosi' .
    ora mi manca la voglia e sono felice che
    tu riproponga queste prelibatezze del ns.
    territorio !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Franca, grazie! Eh... Anche tu seguivi questo santo libro di ricette!!! Un bacio

      Elimina
  4. ciao giadina...io le sto facendo proprio in questo momento ma ho leggermente modificato la ricetta xche a me gli amaretti non piacciono!!un bacio grande..a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Barbara!!! Fammi sapere se ti son piaciute, un bacio !

      Elimina
  5. grazie per la ricetta, tu non lo sai ma le pesche al forno mi fanno letteralmente impazzire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dauly, sono contenta della tua pazzia! Un bacione

      Elimina
  6. cara Giada, siamo un pò telepatiche? il mio ultimo dolce è proprio una versione rivisitata... e di già che leggo di questo contest, ne approfitto e partecipo anche io! un bacino, sere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Sere, si vede che avevamo voglia di pesche e cioccolato tutte e due... Sará qualcosa nell'aria? Sono contenta di ritrovarti nella raccolta, un bacione

      Elimina
  7. Ciao Giada cara! Mi credi se ti dico che non le ho mai assaggiate le pesche ripiene? Urge urge URGE un invito perchè solo a guardarle mi luccicano gli occhi :))))
    Un baciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccola tornata la Vale!!! Ci sei mancata! Sono contenta che ti sia piaciuta la ricetta, un bacio grande!

      Elimina
  8. bello ritrovare le vecchie ricette piemontesi...io sono nata a canale(cn) ma vivo vicino a torino...continua così il blog è molto bello...brava

    RispondiElimina
  9. Che bello conoscerti Luvilu! Grazie per i complimenti, davvero. Sono contenta che anche tu apprezzi le ricette piemontesi! Io amo tanto la nostra regione! Un grandissimo abbraccio!!!

    RispondiElimina