Approdi su quest'isola chi ama e fa amare la cucina

domenica 22 aprile 2012

TORTA CIOCCOLATO E MANDORLE

DOSI PER: 6 persone
TEMPO DI PREPARAZIONE: 40 minuti circa

INGREDIENTI: 2 uova intere, 4 cucchiai di zucchero, 1/2 bicchiere di olio di semi (se possibile biologico), 1 tazza di latte, 2 cucchiai di cacao in polvere amaro, 10 cucchiai di farina, 100 gr di mandorle pelate, 1 mela o 1 pera, 1 bustina di lievito in polvere per dolci, 200 gr cioccolato fondente.

C'era una volta "la donna della domenica", magnifico libro di F&L. Per me oggi c'è il "dolce della domenica",  il tipico enigma settimanale che devi risolvere quando sei invitata a pranzo fuori e non sai cosa portare. Alla ricerca di qualcosa di nuovo (almeno per me) e non troppo pesante (perchè i pranzi domenicali sono già sempre impegnativi) mi è venuta in mente una torta al cioccolato con le mandorle. L'idea in realtà si è illuminata guardando la dispensa, la quale conteneva un sacchettino di mandorle dolci pelate, avanzi di un uovo di pasqua, lievito e farina (quelli non mancano mai) e via... la torta è cominciata.

Ho sbattuto con il frullino le uova intere finchè non sono diventate spumose, quindi ho aggiunto lo zucchero e continuato a montare per diversi minuti. Quando le uova sono diventate ben soffici, ho aggiunto l'olio e il latte tipido in cui avevo sciolto il cacao. Gradatamente ho unito la farina e il lievito mescolando con il frullino alla minima velocità. A parte ho frullato con il mixer 50 gr di mandorle e le ho aggiunte al composto insieme alla mela tagliata a pezzettini. (la mela l'ho aggiunta perchè temevo che senza burro la torta risultasse troppo asciutta, se avete una pera in casa è ancora meglio perchè il suo gusto si sposa benissimo con il cacao)
Ho fuso 100 gr di cioccolato (metà di quei resti di uovo di pasqua)  a fuoco lento e l'ho mescolato delicatamente all'insieme.
Ho rivestito una tortiera del diametro di circa 20 cm con la carta da forno bagnata e strizzata e ho versato il composto. Ho Infornato a 175°C per circa 30 minuti.
Mentre la torta cuoceva ho tagliato a fettine molto sottili le mandorle restanti (usando una specie di tagliatartufi), oppure si possono acquistare già tagliate a fettine, apposta per i dolci.
Quando la torta è stata pronta, l'ho sfornata e ricoperta con il cioccolato fuso dei restanti avanzi di uovo di pasqua. Ho adagiato sopra le mandorle e lasciato raffreddare almeno un'ora prima di servire.
Se siete molto golosi e non prevedete un pranzo super calorico potete farcire la torta con della marmellata di frutta o nutella (che ci sta benissimo!).
Buon Appetito!

Con questa ricetta partecipo al contest:

Come ti riciclo l'uovo di Pasqua


http://scamorzeaifornelli.blogspot.it/2012/04/contest-come-ti-riciclo-luovo-di-pasqua.html?showComment=1335709062783#c819464489264856369

5 commenti:

  1. Provata, mangiata tutta, buonissima a fine pasto come a colazione!

    RispondiElimina
  2. effettivamente io di avanzi di uova ne ho un sacco (e non ho nemmeno di bambini che girano per casa... ;)). La proverò! Bacio e buona festa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sere, grazie mille e buona festa anche a te!!!

      Elimina
  3. Ciao, grazie di partecipare al nostro contest con questa ricetta! :)

    RispondiElimina